Sesso azzurro

Le prostitute nella serie Red Dead Redemption (con due scene di sesso)

Guardare porno al primo tempo libero

Con l'ultima frase hai riassunto perfettamente l'inerzia che sesso azzurro riusciremo mai a sconfiggere, in tutti sesso azzurro campi e a tutti i livelli. In uno scambio ho rimediato una maglietta "Blogger" ma ormai indossarla è rischioso. Perugia è una città molto bella e gli sesso azzurro particolari capitano a tutte le città Un sesso azzurro. Devono pur dire qualcosa pur di riempire buchi A voi bacchettoni che dite che ci vuole sesso azzurro po' di ordine pubblico dico questo: Tra un po' di tempo lo avrete l'"ordine pubblico" Perchè gli sbirri, verso i quali ultimamente si rivolge un affettuoso e spaventoso grido d'aiuto, non si fanno un giro per i vicoli?

Perchè stanno in piazza a controllare e scrutare i liberi cittadini come se in ognuno si nasconda un criminale pronto a far saltare l'ordine pubblico?

C'è bisogno di sentirsi sicuri Finchè un giorno chi avrà idee simili alle mie dovrà vedersela con accuse strambe e ingiuste, e l'ordine pubblico sarà nuovamente salvato. Attenti perchè vogliono fare ordine nella massa I criminali veri non li prendono, Figurati se il politico di turno va a rinunciare alla sua cospicua tangente per la permissione del traffico di droga.

Gli spacciatori sono sempre negli stessi punti. Basterebbe un metronotte a fermarli. Aprite gli occhi genti, ve li stanno chiudendo a poco a poco. Posta un commento. Pagine Home page Contatti. E' bastato un fatto di sangue, una tragedia sicuramente, ma una come tante, sesso azzurro una sesso azzurro come tante, e subito si è scatenato il putiferio. Perugia la dolce, non solo sesso azzurro "l' Eurochocolate festival " che ogni anno vi si tiene, ma anche per le tante bellezze, per la sua splendida Università e per la cultura, per la sua architettura, per le sue tante manifestazioni, di colpo si è trasformata agli occhi del mondo.

La città dei giovani, degli studenti, colta, cosmopolita, sesso azzurro e aperta al nuovo, è sesso azzurro e di colpo diventata la citta del sesso e della drogail nuovo Bronx italiano, nel quale è difficile vivere.

Eccoli i giornali, con i sesso azzurro inviati, pronti a scavare nel fango ed a descriverlo, a volte ad inventarlo e colorirlo, senza accorgersi che Perugia non è peggiore di tante altre città. Sono solo loro che sono peggio di tanti altri giornalisti che, al contrario di loro, si attengono ai fatti.

Perugia non è la citta del vizio sfrenato e delle orge, solo per il semplice fatto che ve ne possano anche essere state, o solo per il fatto che vi sia stato commesso un omicidio. Perugià è solo come tante altre città, quelle in cui l'eccessiva tolleranza delle amministrazioni e dello Stato ha creato per gli abitanti più schiavitù che libertà, ed in cui si rende necessario ripristinare, al più presto, forme e abitudini di vita accettabili per tutti, ed in cui va ripristinato, anche nelle ore serali, l'ordine pubblico e ridata la sicurezza ai cittadini.

Ma in questo non è diversa da Bologna, da Roma o da qualsiasi altra città italiana. Non è nemmeno diversa da tutte le altre moderne città del mondo, non è diversa dalle città spagnole nè da quelle francesi, non è insomma sesso azzurro eccezione. La citta del peccato e della trasgressione non esiste. Esistono solo giornalisti di provincia che vorrebbero vedere e trovare sesso in ogni luogo, ad ogni angolo di strada, magari con la stessa frequenza con cui vedono pubblicate sui loro giornali donnine nude.

Sanno per certo che con più sesso azzurro scabroso e pruriginoso l'argomento, con più riusciranno ad appagare sesso azzurro curiosità morbosa degli italiani, con più aumenteranno le loro vendite.

Eccoli sesso azzurro a colorire tutto, eccoli descrivere una città in cui non si riesce più a sesso azzurro nemmeno l'odore dell'incenso delle chiese, che era una caratteristica di ogni piazza d'Italia, sostituito, secondo loro, dall'odore forte ed intenso delle droghe, della marijuana, dell'hashish.

Una Perugia che esiste solo nelle loro teste e nelle loro fantasiose penne, una Perugia che ha forse l'unica colpa di essere troppo giovane perchè sesso azzurro possano capirla. Ma non si sono dimostrati sciocchi e superficiali solo con la città, sono stati sciocchi e superficiali con tutto quello che normalmente non sesso azzurro a capire, con tutto quello che non conoscono.

Con la stessa veemenza ecco che mezza stampa italiana, subdolamente e scioccamente, insinua sospetti nei confronti della "Rete" e di Internet. Ancora una volta eccoli pronti a sussurrare che tutti e tre gli indagati avevano un blog. Avete capito che cosa scandolosa?

I tre indagati di omicidio di Perugia si scopre con orrore, avevano un blog. E nemmeno un blog professionale sesso azzurro questo caso, ma un semplice blog di "Windows Live Spaces", in cui magari scioccamente viene scritto "sono un buon ragazzo, ma a volte sono pazzo". Un blog nel quale si leggono le tante banalità che si scrivono su tanti blog. Ancora non hanno capito che quei giovani non sono assassini perchè sesso azzurro un blog o perchè vivono a Perugia, o solo perchè sono giovani.

Sono assassini perchè semplicemente hanno commesso un delitto, pare a sfondo sessuale, punto e a capo, e che per questo dovranno essere giudicati e giustamente puniti. Ancora non hanno capito sesso azzurro quei giovani che abitano e frequentano Perugia hanno la stessa goliardia di tutti gli studenti del mondo, le stesse abitudini, gli stessi costumi, solo qualche vizio forse in più, e sono quei vizi, che il nostro eccessivo permissivismo gli ha fatto pensare possano essere comportamenti socialmente accettabili.

Ma il non capire mai la realtà e neppure i nostri giovani non ci aiuterà mai a farli crescere, nè a migliorare di molto questo nostro paese, continuiamo quindi nelle banalità, continuiamo nelle sciocchezze scritte e dette.

Continuaiamo ad illuderci ed a sperare che il mondo possa cambiare senza che noi cambiamo mai niente, nemmeno la nostra stupidità. Etichette: delitto di PerugiadrogaomicidioPerugiasesso. Post più recente Post più vecchio Home page. Iscriviti a: Commenti sul post Atom.